Fondazione | Partecipanti | Link

 

Nel novembre del 2002, all'interno delle mura di Pizzighettone, davanti a un piatto di fasulin de l'öc cun le cudeghe, un gruppo di sognatori innamorati del fiume Adda, tra cui alcuni amministratori e funzionari dei Comuni rivieraschi, del Parco Adda Sud, e dell'ex Azienda Regionale per i porti di Cremona e Mantova, iniziarono a discorrere su come sarebbe stato bello far conoscere il fiume da un diverso….punto di vista, quello della navigazione.

Dopo poco tempo, grazie anche alla collaborazione di altre amministrazioni locali e della Tenuta del Boscone, venne fondato il Consorzio Navigare l'Adda, soggetto senza fine di lucro che ha tra i propri obbiettivi statuari quello di promuovere tutte le iniziative volte allo sviluppo della navigazione fluviale quale strumento per la promozione e valorizzazione del territorio.

La prima unità navale posta in armo fu un piccolo catamarano da 18 posti utilizzato, in particolare, per portare al mercato di Pizzighettone del Giovedì le massaie dei comuni di Gombito e di Formigara.

Si passò poi ad un catamarano da 28 passeggeri con il quale si diede inizio anche all'attività didattica.

Nel 2005 venne varata, dopo un anno di lavori di restauro, la Motonave Mattei, ammiraglia della ns. flotta che oggi conta ben sette unità navali che navigano sulle principali idrovie lombarde. Il Consiglio Direttivo nominato il 28.6.2013 è così composto:

Il Consiglio Direttivo  
Pedrazzini Carlo Presidente
Silverio Gori Vicepresidente
Sergio Angelo Barili Consigliere
Capitano Franco Maria Giovanni Brera Consigliere
Dario Bassi Consigliere

Partecia alle riunioni del Consiglio Direttivo senza diritto di voto il Consigliere del Comune di Lodi Ernesto  Acernozzi.